• Condividere
  • Email
  • Imprimere
K&L Gates LLP comprende quasi 2.000 avvocati che praticano la professione in uffici dislocati in cinque continenti: Anchorage, Austin, Pechino, Berlino, Boston, Brisbane, Bruxelles, Charleston, Charlotte, Chicago, Dallas, Doha, Dubai, Fort Worth, Francoforte, Harrisburg, Hong Kong, Houston, Londra, Los Angeles, Melbourne, Miami, Milano, Newark, New York, Orange County, Palo Alto, Parigi, Perth, Pittsburgh, Portland, Raleigh, Research Triangle Park, San Francisco, San Paolo, Seattle,  Seoul, Shanghai, Singapore, Sydney, Taipei, Tokyo, Varsavia, Washington, D.C. e Wilmington.

K&L Gates rappresenta società internazionali di primo piano, aziende in crescita e di medio mercato, partecipanti e imprenditori di mercati di capitali in ogni settore di rilievo, come pure enti pubblici, istituti di istruzione, società filantropiche e privati. La nostra pratica è solidamente presente in tutto il mercato: è all’avanguardia, complessa e dinamica, regionale, nazionale e internazionale al tempo stesso. Nel 2009 e nel 2010 il nostro fatturato ha superato 1 miliardo di dollari e, come rilevato nel numero di luglio 2010 di Legal Business, rivista del Regno Unito, essa “ha ulteriormente consolidato la sua posizione quale società in più rapida crescita nell’elenco delle Global  100”.

Oltre a numerosi riconoscimenti specifici assegnati a singoli partner, aree di attività, sedi e mercati, tra i più importanti riconoscimenti ottenuti a livello societario si annoverano i seguenti:
  • Peter Kalis, Presidente e Global Managing Partner di K&L Gates, si è classificato nel numero di The American Lawyer di agosto 2013 tra i 50 innovatori che hanno contribuito in misura rilevante all’orientamento del settore legale mondiale negli ultimi cinquant’anni. Kalis è stato citato, con un’altra dozzina di figure apicali di studi legali, come “master strategist”, sottolineando in particolare il suo ruolo determinante nel fare di K&L Gates la prima law firm statunitense con una gestione finanziaria trasparente.
  • Nel dicembre del 2013, Peter Kalis è stato riconosciuto come uno dei più innovativi e rivoluzionari teorici del settore legale e inserito nel primo elenco dei “Top 50 Legal Business Trailblazers & Pioneers” stilato da The National Law Journal.
  • Nel 2013, K&L Gates è stata nominata “Law Firm of the Year” dalla rivista Mergers & Acquisitions nell’appuntamento annuale con gli M&A Mid-Market Awards. Il prestigioso premio ha riconosciuto K&L Gates per le ottime performance messe a segno nel 2012 e per il suo approccio globale alle operazioni di fusione e acquisizione nel middle market, oltre che per la costante espansione della sua presenza in nuovi mercati internazionali.
  • Il National Law Journal ha riconosciuto K&L Gates come una delle 20 law firm più competenti in ambito IP, inserendola nella versione 2013 della Intellectual Property Hot List.
  • K&L Gates si è classificata tra i 20 più importanti nomi del settore legale al mondo, in base all’edizione 2013 del Global Elite Brand Index pubblicato da Acritas, società di ricerche di mercato specializzata nel settore legale. L’indice stila una classifica delle law firm di tutto il mondo più apprezzate dai consulenti e più considerate per contenziosi e operazioni multigiurisdizione. Nel 2014, lo studio è stato inoltre inserito per il terzo anno consecutivo tra i 25 nomi principali nel settore degli studi legali degli Stati Uniti, come risulta dal U.S. Law Firm Brand Index di Acritas.
  • Siamo stati inclusi, per il secondo anno consecutivo, tra le “BTI Client Service 30” nell’edizione 2014 del sondaggio sulla consulenza societaria realizzato da BTI Consulting Group (che ha valutato 650 studi legali). La prestigiosa classifica “Client Service 30” premia le migliori law firm in termini di relazione con il cliente, raccogliendo i pareri dei responsabili legali delle aziende.
  • Lo studio è stato nominato nel rapporto “BTI Brand Elite 2014: Client Perceptions of the Best Branded Law Firms”. K&L Gates è stata riconosciuta tra i migliori studi legali, classificandosi quindicesima su quasi 450 studi oggetto dell’indagine. La classifica “Brand Elite” comprende i 26 studi legali più apprezzati dai responsabili legali delle aziende.
  • Nel 2014, siamo stati inseriti nell’elenco dei 10 migliori studi legali in termini di servizio al cliente nella “Client Relationship Scorecard” di BTI. La classifica “Power Elite” premia le migliori law firm in termini di servizio al cliente secondo il parere di 500 responsabili legali di importanti aziende.
  • Nell’edizione 2014 del sondaggio sui migliori studi legali (“Best Law Firms”) organizzato da U.S. News-Best Lawyers, K&L Gates si è classificata ai primi posti su oltre 200 voci, di cui 36 relative a studi legali di livello nazionale e 169 relative alla classifica degli studi locali in 18 sedi. Per il quarto anno consecutivo ci siamo classificati tra le due migliori law firm, ottenendo il più alto numero di punteggi massimi, oltre a ottenere il riconoscimento di studio legale dell’anno (“Law Firm of the Year”) sia riguardo alla normativa sui valori mobiliari che in relazione alla difesa penale per i reati dei colletti bianchi.
  • Nel 2013 K&L Gates è stata inserita per il terzo anno consecutivo nella classifica dei “Global 20” stilata da Law360, che la descrive come uno dei “20 studi legali con la più diffusa presenza mondiale coinvolti nella più vasta e complessa gamma di casi transnazionali di rilievo”.
  • Nell’edizione 2013 di The Lawyer Awards, K&L Gates è stata inclusa nella rosa degli studi legali per la nomina della “International Firm of the Year”.
  • Il Financial Times ha citato K&L Gates tra gli studi da raccomandare nella categoria legale del rapporto FT Innovative Lawyers U.S. 2013, encomiandone “l’eccezionale livello di dettaglio nella relazione finanziaria di fine esercizio”. Oltre ad avere definito lo studio una realtà “all’avanguardia nel suo settore”, grazie anche a questa citazione K&L Gates è stata inserita nell’elenco dei 40 studi legali più innovativi dell’anno redatto dalla rivista.
  • La Corporate Board Member Magazine, in collaborazione con FTI Consulting, Inc., ha inserito K&L Gates tra le prime 25 law firm nell’elenco 2012 dei migliori studi legali americani (“America’s Best Corporate Law Firms”). Sulla base di un sondaggio che ha coinvolto quasi 2.000 responsabili legali di società quotate in borsa, la classifica si è concentrata sugli studi legali ai quali gli intervistati si sono detti disposti ad affidare una serie di importanti questioni di carattere giuridico.
  • Nel numero di ottobre 2010, The American Lawyer ha messo K&L Gates al primo posto delle “Global 100” nel Recession Performance Index, una classifica delle prestazioni in periodo di recessione che misura il tasso di crescita complessivo nel periodo dal 2007 al 2009 in termini di fatturato, fatturato per avvocato, utili per partner e numero di professionisti.
  • Nell’edizione di The American Lawyer di ottobre 2013, K&L Gates si è classificata al diciottesimo posto per numero di professionisti tra le “Global 100."
  • Nell’edizione di The American Lawyer di ottobre 2013, K&L Gates si è classificata al venticinquesimo posto per fatturato tra le “Global 100”.
  • Nel 2011, Legal Business ha incluso K&L Gates nella rosa di candidati alla nomina di studio legale dell’anno per gli Stati Uniti (“US Law Firm of the Year”).